PETROLIO: BERNABE', TROPPO POCO 13 DOLLARI AL BARILE
PETROLIO: BERNABE', TROPPO POCO 13 DOLLARI AL BARILE

Milano, 8 mag. - (Adnkronos) - ''Il prezzo attuale del petrolio, a 13 dollari al barile, non rappresenta la realta' delle prospettive del mercato. Sicuramente il prezzo del petrolio aumentera'''. La previsione e' dell'amministratore delegato dell'Eni, Franco Bernabe'.

Per Bernabe', ospite oggi a Milano del Gruppo economisti d'impresa (Gei), con questo prezzo ''il mercato trasmette segnali errati'', tenuto conto che dalle stime correnti sulle riserve petrolifere ancora disponibili e dai dati dei consumi mondiali si ricava che ''fra il 2000 e il 2005 la produzione raggiungera' il suo apice poi declinera''', mentre proseguira' la sua ascesa il trend dei consumi.

I giacimenti si sfruttano ogni giorno meglio del precedente e i nuovi giacimenti vengono messi in produzione piu' in fretta, grazie soprattutto alla crescita delle tecnologie per l'estrazione in alto mare, ha in sintesi ricordato Bernabe', ma questo non bastera' certo a mantenere l'offerta futura ai livelli della domanda, con conseguente entrata in tensione dei prezzi. (segue)

(Car/Pn/Adnkronos)