UEM: VISCO, ITALIA AL BIVIO O PIU' TASSE O MENO SPESE PARTNER (3)
UEM: VISCO, ITALIA AL BIVIO O PIU' TASSE O MENO SPESE PARTNER (3)

(Adnkronos) - Il ministro delle Finanze e il direttore di Confindustria hanno poi colto l'occasione per ribadire le rispettive posizioni sull'Irap, la nuova imposta regionale entrata in vigore da quest'anno. ''Si tratta -ha detto Cipolletta- della tassa che dovebbe portarci in Europa e che invece finira' per allontanarci ulteriormente. E cio' perche' la nuova imposta svantaggia gli investimenti esteri sul territorio e carica i costi della sanita' sulle imprese facendo venir meno il corretto rapporto tra chi finanzia e chi usufruisce del servizio''.

Per Visco si tratta di una critica che non entra nel merito della riforma ma di ''carattere ideologico e politico. L'Irap -ha aggiunto- realizza un riequilibrio della tassazione ed elimina alcune distorsioni del nostro sistema. Viene infatti alleggerito il carico sugli utili e sui contributi per il lavoro, mentre viene aumentato sulle rendite finanziarie. Se si tiene conto anche dell'effetto della Dual Income Tacs si realizza un meccanismo che aiutera' le imprese ad aumentare la propria capitalizzazione anziche' ricorrere all'indebitamento finanziario che in precedenza godeva di un maggiore favore fiscale''.

(Ric/As/Adnkronos)