SANITA': LA 'RICETTA' DEI MEDICI PER MIGLIORARLA (2)
SANITA': LA 'RICETTA' DEI MEDICI PER MIGLIORARLA (2)

(Adnkronos) -

4. riequilibrio delle competenze dei vari livelli di governo della Sanita', in modo da: evitare un ''neocentralismo sanitario'', confermare il ruolo preminente delle Regioni, accrescere i compiti dei Comuni nella programmazione sanitaria locale e nella verifica sulla realizzazione degli obiettivi;

5. riforma del sistema di finanziamento a prestazione degli ospedali per risolvere inadeguatezze, fenomeni degenerativi e conseguenti comportamenti opportunistici del personale;

6. predisposizione di regole capaci di assicurare una ''competizione regolata'' tra pubblico e privato in Sanita', anche attraverso la definizione di criteri omogenei per l'accreditamento dei due settori;

7. miglioramento dell'integrazione funzionale ospedale-territorio, valorizzando il ruolo del distretto sia in relazione all'integrazione socio-sanitaria che delle funzioni di prevenzione, nonche' attraverso innovative forme di collaborazione tra le professionalita' che vi operano;

8. adozione di una politica del personale medico e veterinario del S.s.n. capace: - di motivarne la resa quali-quantitativa, il senso di appartenenza al S.s.n., un approccio umano e partecipato alle sofferenze dei pazienti; - di riconoscerne le capacita' professionali, contrattuali, rappresentantive, previdenziali, e quindi, di stato giuridico.

(Red/Zn/Adnkronos)