CAMPANIA: RONCHI, ALLARME PER 19 AREE AD ALTO RISCHIO (3)
CAMPANIA: RONCHI, ALLARME PER 19 AREE AD ALTO RISCHIO (3)

(Adnkronos) - Ronchi ha difeso l'impostazione dei Verdi spiegando che ''sbaglia chi vede mire centraliste'' in questo disegno. L'Ambiente, dice, deve avere i tecnici e la possibilita' di sostituire gli Enti locali e questo ''e' un modello di stato federale, non di centralismo: e' cosi' in tutti i paesi europei ad eccezione della Gran Bretagna''.

Insomma, Il Sole che ride chiede con forza che, in attesa del riordino organico con un unico ministero del territorio dell'Ambiente previsto dalla riforma Bassanini, al dicastero di Edo Ronchi venga data la possibilita' di intervenire per la difesa del suolo nei casi piu' urgenti con strumenti, finanziamenti, tecnici e personale. ''E' indispensabile darci gli strumenti operativi in attesa di affrontare la fase di transizione e di riordino organizzativo per la quale ci vorrano mesi.

''E noi -insiste Ronchi- di tempo per gli interventi nelle aree non ne abbiamo. E' un problema di responsabilita' che richiede di essere affrontato anche con risorse aggiuntive''. Risorse che dovrebbero servire per gli ulteriori interventi di ripristino nell'area del Sarno, per la copertura della 'voce' difesa del suolo nella finanziaria 99 e prevedere 500 mld per gli interventi nelle aree a maggior rischio. Il decreto che riassume le richieste dei Verdi prevede anche l'assunzione di 50 tecnici nel nuovo servizio per il territorio del ministero dell'Ambiente di 100 tecnici all'agenzia nazionale di protezione ambientale e di 3 mila tecnici sul territorio per potenziare le strutture delle Regioni.

(Ccr/Zn/Adnkronos)