OMICIDIO IMPASTATO: RUSSO SPENA E VENDOLA SCRIVONO A DEL TURCO
OMICIDIO IMPASTATO: RUSSO SPENA E VENDOLA SCRIVONO A DEL TURCO

Roma, 13 mag. (Adnkronos)- Una ''proposta di lavoro'' al presidente della commissione Antimafia Ottaviano Del Turco sull'omicidio di Giuseppe Impastato e' stata avanzata dagli esponenti di Prc Giovanni Russo Spena e Nichi Vendola. Militante di Democrazia Proletaria e impegnato nella lotta contro la mafia di Cinisi, il 9 maggio del '78 (lo stesso giorno del ritrovamento del cadavere di Moro) Impastato fu dilaniato da un'esplosione in prossimita' dei binari della linea ferroviaria di Palermo. ''Le prime operazioni di polizia giudiziaria, concluse affrettatamente -ricordano Russo Spena e Vendola- portavano a sostenere la tesi dell'incidente di lavoro in cui sarebbe incorso il 'terrorista' Impastato mentre sistemava la carica esplosiva sui binari''.

Sottolineando che ''solo grazie alla tenacia dei suoi amici'', dopo molto tempo venne esplorata anche la pista mafiosa e che nel novembre del '97 e' stato emesso un ordine di custodia cautelare nei confronti di Gaetano Badalamenti quale mandante dell'omicidio, i due esponenti di Prc propongono a Del Turco di ''acquisire tutti gli atti processuali dal giorni dell'omicidio in poi''; di ''acquisire in particolare copia della richiesta di emissione dell'ordinanza di custodia cautelare avanzata dalla Procura di Palermo il 26 maggio del '97, nonche' copia dell'ordinanza stessa, emessa l'11 novembre del '97''.

Russo Spena e Vendola chiedono inoltre al presidente dell'Antimafia di ''sentire il magistrato che segui' i primi rilievi e tutti gli ufficiali di polizia giudiziaria che, nelle varie epoche, hanno partecipato alle indagini firmando i relativi rapporti per la magistratura''; ''sentire i congiunti della vittima (madre, fratello, zia); e infine di ''sentire i testimoni escussi all'epoca delle prime indagini e, in particolare, gli amici della vittima che ispezionarono la zona del delitto r si attivarono per far svolgere indagini anche in direzione della pista mafiosa''.

(Sin/Zn/Adnkronos)