SACERDOTI: LA TRECCANI, ORMAI SONO LIBERI PROFESSIONISTI
SACERDOTI: LA TRECCANI, ORMAI SONO LIBERI PROFESSIONISTI

Roma, 13 mag. (Adnkronos) - I sacerdoti? Assomigliano sempre piu' a liberi professionisti. E il ruolo che hanno assunto nella societa' degli ultimi trent'anni mostra ''un primo timido avvicinamento della figura del sacerdote cattolico al modello protestante''. A indicare il rischio di uno snaturamento del ''carisma e della funzione sacerdotale'' e', a sorpresa, la Treccani. Per la prima volta, infatti, la nostra enciclopedia nazionale dedica un'ampia voce ai ''sacerdoti'' per esaminarne la trasformazione dello status nell'eta' contemporanea. La novita' compare nell'''Enciclopedia delle Scienze Sociali'' diretta dal politologo Giuseppe Bedeschi, di cui sta per uscire in questi giorni il settimo volume.

L'analisi della Treccani, affidata al sociologo Enzo Pace, ordinario dell'universita' di Padova, ha provocato reazioni in alcuni esponenti della gerarchia ecclesiastica (dal cardinale Ersilio Tonini al vescovo di Civitavecchia Girolamo Grillo), i quali hanno sottolineato come l'ipotizzato ''slittamento'' verso il modello protestante sia ''effettivamente un rischio reale, da tener presente proprio per evitarlo''.

Per il professor Pace, ''la sensibile crisi del clero legata a un calo ormai piu' che decennale delle vocazioni e delle ordinazioni'', ha fatto si' che il sacerdote cattolico assumesse piu' visibilita' per il suo impegno sociale (facendone come nel protestantesimo ''un ministro al servizio della comunita''') piuttosto che per le sue ''funzioni sacramentali''. Se questi cambiamenti possono aver portato anche dei benefici all'istituzione cattolica, la Treccani osserva tuttavia che quella del sacerdote e' ''una professione liberale precaria, nel senso che e' sottoposta a forti sollecitazioni soprattutto da parte dei laici che tendono a sottrarre o a contestare ai sacerdoti il monopolio delle funzioni sacre''. In particolare viene contestata ''l'autorita' di stabilire che cosa si debba credere e che cosa si debba praticare per essere dei buoni fedeli''. (segue)

(Pam/As/Adnkronos)