SCUOLA: ARRIVANO GLI STUDENTI ''TUTOR'' (3)
SCUOLA: ARRIVANO GLI STUDENTI ''TUTOR'' (3)

(Adnkronos) - I risultati ottenuti grazie al lavoro congiunto di insegnati, studenti tutor, medici, psicologi e strutture pubbliche, sono di rilevanza nazionale. Il progetto ''Stili di vita e salute'' dell'Istituto Duca degli Abruzzi ha infatti evidenziato che:

a) la popolazione studentesca non e' sufficientemente informata sugli argomenti investigati (droga, alcool, malattie sessuali e Aids), ma e' molto interessata ed ansiosa di avere notizie; b) l'adesione ai questionari diffusi tra gli studenti piu' giovani per conoscere il loro stadio di cognizione e' stato elevatissimo (90 per cento) grazie all'intervento degli studenti (i ''tutor'') nella gestione dell'indagine; c) in questi settori gli studenti hanno comportamenti spesso a rischio, primo tra tutti la trasmissione delle malattie sessuali''.

''L'inserimento del progetto nella programmazione didattica -ha sottolineato il prof. Gianfranco Tarsitani- ha costituito un'esperienza significativa, non solo per l'acquisizione di conoscenze sugli argomenti trattati, ma anche per la realizzazione di fini pedagogici. Siamo estremamente felici, come Universita' e come Policlinico, di aver preso parte a questa iniziativa''.

Felici anche i docenti che hanno realizzato il progetto, cui sono giunti i complimenti del ministro della Pubblica Istruzione, Luigi Berlinguer. ''Rendere lo studente protagonista dell'azione didattica, sviluppare le capacita' operativa, favorire la mentalita' del lavoro di gruppo e consentire la reale apertura della scuola alla realta' e ad altre istituzioni -ha spiegato la professoressa Maria Adelaide Sanna, coordinatrice del progetto- sono senza dubbio risultati importanti che costituiscono la testimonianza di un percorso formativo triennale che ha visto vicini scuola, universita' e strutture sanitarie con il l'obiettivo comune della 'promozione della salute'''.

(Zad/Zn/Adnkronos)