SERIAL KILLER: NESSUNA INTERVISTA AUTORIZZATA A BILANCIA
SERIAL KILLER: NESSUNA INTERVISTA AUTORIZZATA A BILANCIA

Roma, 13 mag. -(Adnkronos)- Nessuna intervista al serial killer della Liguria, Donato Bilancia, e' stata autorizzata dall' Amministrazione penitenziaria e dall'autorita' giudiziaria, per comprensibili motivi di riserbo investigativo, oltre che di opportunita', legati allo stato attuale delle indagini e all'isolamento al quale il detenuto e' stato sottoposto. Lo precisa il capo ufficio stampa del ministero della Giustizia in una lettera a ''Il Giornale'' che nell'edizione di ieri aveva pubblicato un colloquio in forma di intervista con il detenuto, rinchiuso nel carcere di Genova-Marassi.

''Il problema -si legge- e' un altro. Secondo quanto accertato dalla direzione dell'istituto -riferisce il capo ufficio stampa del Ministro Giovanni Maria Flick- e' da escludere che un colloquio del genere sia mai avvenuto, anche per il tramite delle poche persone autorizzate ad incontrare il detenuto per motivi professionali o specialistici. Neppure le persone autorizzate ad accedere nei penitenziari in ragione delle loro funzioni elettive (parlamentari e consiglieri regionali) hanno potuto avere colloqui, salvo accertarsi visivamente delle condizioni di salute e del trattamento''.

''Per ogni ulteriore valutazione -conclude la lettera- e per eventuali accertamenti la stessa direzione dell'Istituto Marassi ha informato oggi l'autorita' giudiziaria''.

(Sin/Gs/Adnkronos)