TV: PER GLI ITALIANI IL BUONISMO E' OUT, RIVOGLIONO LA RISSA (2)
TV: PER GLI ITALIANI IL BUONISMO E' OUT, RIVOGLIONO LA RISSA (2)

(Adnkronos) - L'ipocrisia e il finto-buonismo sono stati indicati come i difetti peggiori della nostra televisione dal 71 per cento degli intervistati. E il programma che e' finito primo in questa classifica (a indicarlo e' stato il 17 per cento del campione), e' stato ''harem'', condotto dalla Spaak. Al secondo posto si e' piazzato con il 16 per cento ''I fatti vostri''. Terzo posto, con il 14 per cento, se lo e' aggiudicato Maria De Filippi con il suo talk show ''Uomini e donne''. Seguono nell'ordine ''Le ragioni della speranza'', ''Signore mie'', ''Donne al bivio'', ''On the road'', ''Nosolomoda''. E infine, decimo, ''Le previsioni del tempo'' di Raitre.

Guida invece la lista bianca delle trasmissioni salvabili ''Ci vediamo in tv'' della premiata coppia Paolo Limiti e Paolo Martini. Seguono, al secondo posto ''Stranamore'', al terzo il Tg2 di Clemente Mimun, giudicato sufficientemente vicino alla gente comune e privo di eccessi retorici. Al quarto ''Verde Mattina'', 12 per cento, al quinto ''Uno Mattina''.

Tra le risse piu' richieste, oltre quella tra Bertinotti e Prodi (32 per cento), tra la Spaak e la Boralevi (18 per cento) e tra la Parietti e la Ferilli ( 14 per cento), c'e' quella tra Gad Lerner e Michele Santoro (10 per cento). Graditi sarebbe inoltre scontri verbali tra il presidente della Rai e il presidente di Mediaset, tra Massimo D'Alema e Silvio Berlusconi, tra Fabio Fazio e Paolo Limiti, tra Monica Bellucci e Maria Grazia Cucinotta, tra Lilly Gruber e Maria Concetta Mattei.

(Sin/As/Adnkronos)