BORSA: BRUSCO CALO DOPO GIORNATA POSITIVA, CAUSA WALL STREET (2)
BORSA: BRUSCO CALO DOPO GIORNATA POSITIVA, CAUSA WALL STREET (2)

(Adnkronos)- Non arresta invece la corsa la coppia Imi-San Paolo To con rialzi ufficiali superiori al 4%, per chiudere rispettivamente a +2,03% la torinese e a +0,71% la romana. Nel comparto in gran fermento pure il tandem bresciano in vista della fusione: San Paolo Brescia dopo una breve sospensione al rialzo chiude a +5,33% e Pop Brescia a +6,26%.

Rally della Banca Agricola Mantovana (+4,59%) e positivo pure il Cab (+0,84%). Tornando agli industriali la piu' pesante e' Benetton (-5%), la piu' resistente e' Montedison che chiude limata dello 0,29% contro un rialzo ufficiale dell'1,15%. In Foro Bonaparte tiene Edison (-0,16% contro un +1,19% ufficiale), ma scivola Compart che perde in chiusura il 2,59% contro un rialzo ufficiale dell'1,73%.

In linea col mercato Eni (-1,30% a 11.770), nonostante la controllata Saipem replichi lo sprint della vigilia e vede le ord in rialzo del 2,83% e le risp del 3,04%. Peggiori del listino Mediaset (-2,43%) e Telecom Italia (-2,46%) mentre Tim cede l'1,87%. Degli assicurativi Generali perde l'1,52% a 54.700, scavalcate in negativo da Ina (-3,87%).

Nel generale clima di perdite fanno eccezione Milano Assicurazioni (+3,30%) e nel Midex le Mediolanum a +0,93% contro un +2,43% a prezzo ufficiale. Restando nel Midex spiccano al rialzo Autogrill (+2,01%) e Finmeccanica (+2,31%); al ribasso Bulgari (-3,75%) e Alitalia (-3,13%). Nel resto del listino scivolone delle Lazio (-3,57%); forte progresso di Stefanel (+3,25%) e di Standa (+3,51%).

(Plu/Lr-Pe/Adnkronos)