ENEL: PRESTO UNA SOCIETA' AD HOC PER IL NUCLEARE
ENEL: PRESTO UNA SOCIETA' AD HOC PER IL NUCLEARE

Roma, 13 mag. (Adnkronos)- L'Enel avra' presto una societa' ad hoc per la messa in sicurezza delle sue centrali nucleari, chiuse dopo il referendum dell'87. L'annuncio e' stato dal presidente della spa elettrica Chicco Testa a margine di un'audizione presso la Commissione di inchiesta parlamentare sul ciclo dei rifiuti. ''Stiamo pensando ad una societa' separata dall'Enel per il nucleare, anche in vista della privatizzazione'' ha detto Testa spiegando che questa nuova struttura potrebbe anche essere conferita all'Agenzia Nazionale per la gestione dei rifiuti nucleari (Angerir), la cui costituzione e' stata proposta dalla stessa Commissione.

A giudizio dell'Enel, conclusa la fase della custodia protettiva passiva (in carico alla spa), l'Agenzia dovrebbe assumere la responsabilita' di tutta la fase successiva: smantellamento degli impianti e chiusura del ciclo del combustibile per evitare doppioni di strutture e di responsabilita'. ''In questo contesto il conferimento all'Agenzia di tale attivita', dovrebbe avvenire in un'unica soluzione per tutti gli impianti'' ha precisato Testa nel corso dell'Audizione. (segue)

(Ccr/Pe/Adnkronos)