NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE (3) - L'INTERNO
NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE (3) - L'INTERNO

Roma. Attentato contro gli organi costituzionali, attentato contro i diritti politici del cittadino, abuso d'ufficio, rivelazione di segreti d'ufficio. Sono queste le accuse lanciate da Silvio Berlusconi nei confronti del pool di Mani Pulite in una corposa denuncia depositata oggi al Tribunale di Brescia. Nel mirino del leader dell'opposizione ci sono tutti -Francesco Saverio Borrelli, Piercamillo Davigo, Gherardo Colombo, Francesco Greco, Ilda Boccassini- tranne uno, il procuratore aggiunto Gerardo D'Ambrosio.

Roma. Via libera della Camera all'elezione diretta del presidente della Repubblica prevista dal progetto di riforma costituzionale della bicamerale. Polo e Ulivo hanno respinto insieme, a stragrande maggioranza, gli emendamenti soprattutto di Rifondazione comunista e Lega diretti a sopprimere l'elezione diretta e ripristinare l'elezione parlamentare del capo dello Stato. In una dichiarazione di voto personale contro il ritorno all'elezione parlamentare del presidente, il presidente della bicamerale Massimo D'Alema si e' detto convinto che ''con l'elezione popolare diretta del presidente della Repubblica il nostro sistema compie un importante passo in avanti''.

Roma. Una mozione di sfiducia individuale nei confronti di Giorgio Napolitano e Giovanni Maria Flick per la vicenda Gelli e' stata depositata oggi dai gruppi della Lega e dell'Udr a Montecitorio. ''Le preoccupanti notizie in merito ad una trattativa condotta da organi dello Stato apparse sulle agenzie -si legge in una nota dell'Udr- che leghi la fine della latitanza ad una soluzione giuridica che escluda la detenzione, suscita allarme e preoccupazione e vengono considerate iniziative oltraggiose, offensive, ingiustificate, anche alla luce delle dichiarazioni di autorevoli esponenti della sinistra''.

Roma. Difesa del suolo, arriva la 'controproposta' dei Lavori Pubblici. In dieci pagine arricchite da alcune tabelle il ministro Paolo Costa traccia il bilancio dell'applicazione della legge in materia, dei risultati ottenuti e della situazione finanziaria. Ma soprattutto, alla luce dei problemi ancora aperti, Costa avanza precise proposte per rendere piu' incisivi gli interventi di tutela in un paese ''per geologia piu' vulnerabile di altri''. Se l'obiettivo e' un ''Piano integrato di attacco del problema idrogeologico'', per raggiungerlo si puo' ''procedere con un decreto legge'', prevedendo inoltre una serie di incentivi e premi per rafforzare l'azione delle amministrazioni locali.

Roma. Lira ancora stabile nei confronti del marco mentre recupera terreno sul dollaro. La divisa statunitense vale, secondo le rilevazioni della Banca d'Italia, 1.751,56 lire contro le 1755,80 di ieri. La moneta tedesca e' stata scambiata a 986,07 contro le 986,07 di ieri. Giornata altalenante a piazza Affari: l'indice Mibtel ha perso lo 0,63 per cento a quota 23.944 e il Mib30 ha lasciato lo 0,50 per cento a 34.188 punti. (segue)

(Sin/Zn/Adnkronos)