SCULTURA: A LUGLIO LA IX BIENNALE DI CARRARA
SCULTURA: A LUGLIO LA IX BIENNALE DI CARRARA

Carrara, 14 mag. (Adnkronos) - Si e' data un tema preciso ''Scultura / architettura / citta''' la IX Biennale Internazionale di Scultura di Carrara, affidata ad Enrico Crispolti con la collaborazione di Luca Massimo Barbero e che -articolata in diverse sezioni e piu' sedi e nel contesto urbano- si aprira' il 25 luglio con durata fino al 27 settembre pv.

Interessa dunque l'operativita' di scultori sia quelli di architetti. E' infatti interamente impostata nel senso di una articolata riflessione sulle ricerche e realizzazioni in scultura, presenti quanto passate, orientate sostanzialmente ad un rapporto ambientale e soprattutto urbano; con parallela attenzione tuttavia anche all'utilizzazione progettuale architettonica con il marmo. Articolato in diverse cospicue sezioni il percorso espositivo della IX Biennale Internazionale di Scultura di Carrara si snoda principalmente attorno all'edificio storico dell'Accademia di Belle Arti. All'esterno lungo parte di via Roma, l'intera piazza Gramsci, via del Plebiscito e piazza dell'Accademia di Belle Arti - relative alla sezione ''Sculture nello spazio urbano''- sono collocate oltre una ventina di grandi presenze plastiche, di diverso orientamento liguistico, progettate a scala urbana da scultori di diverse generazioni e provenienze d'area culturale (da Karavan a Pietro Cascella, a Somaini, a Gio' Pomodoro a Sorensen a Roca-Rey dalla Pepper a Metzler, a Tilson a Trubbiani, a Vangi da Nannucci a Nagasawa, a Staccioli, ai Poirier, a Theimer da Habicher a Kuetani alla Dompe' a Corno). All'interno in locali dell'ex sede della Banca d'Italia in via Verdi, sono disposte due importanti sezioni storiche riferite al rapporto operoso di eminenti personalita' con la citta' di Carrara: ''Arturo Martini e Carrara'', a cura di Nico Stringa comprendente la documentazione.

(Com/Pe/Adnkronos)