INDONESIA: L'FMI PRONTO A SCONGELARE PACCHETTO DI AIUTI
INDONESIA: L'FMI PRONTO A SCONGELARE PACCHETTO DI AIUTI

Giacarta, 30 mag. - (Adnkronos) - Il passaggio dei poteri da Suharto a Habibie potrebbe convincere il Fondo monetario internazionale (Fmi) a scongelare un pacchetto di aiuti destinati all'Indonesia. Ad annunciarlo di ritorno da una missione di ricognizione a Giacarta, e' stato il direttore dell'area Asia-Pacifico del Fondo, Hubert Neiss, il quale non ha pero' chiarito quando l'Fmi decidera' di versare nelle casse indonesiane l'ultima tranche dei 10 miliardi di dollari di aiuti congelati all'inizio di maggio a seguito dei disordini che hanno poi portato alle dimissioni di Suharto. Una decisione in tal senso potrebbe essere presa gia' lunedi' prossimo, durante la prossima riunione del Fondo.

In considerazione del rapido deterioramento economico del Paese, ha spiegato Neiss, lo scongelamento degli aiuti potrebbe avvenire in tempi brevi. E' opinione comune che con la nomina del nuovo presidente Habibie siano stati compiuti ''in pochi giorni sostanziali miglioramenti nel rispetto dei diritti umani''.

Continua intanto a crescere il risentimento popolare nei confronti di Suharto e della sua famiglia. Il figlio dell'ex presidente, Bambang Trihatmodjo, ed il genero Indra Rukmana -marito della figlia piu' grande di Suharto, Tutut- sono stati costretti a dimettersi dal consiglio di amministrazione della sesta societa' del Paese, la Bimantara Citra, di cui rimangono pero' i principali azionisti. Questa holding controlla la Rcti, la principale emittente televisiva indonesiana, l'albergo Grand Hyatt nel centro di Giacarta, tutti i concessionari Nissan e Mercedes, e, soprattutto, uno dei due contratti esclusivi per il commercio dei 1.3 milioni di barili al giorno di greggio venduti ogni giorno dalla Pertamina, la societa' petrolifera nazionale.

(Neb/Pn/Adnkronos)