USA: ULTIMATUM DELLA CORTE SUPREMA A CLINTON
USA: ULTIMATUM DELLA CORTE SUPREMA A CLINTON

Washington, 30 mag. (Adnkronos)-Ultimatum della Corte suprema a Bill Clinton la cui posizione in questi ultimi giorni si e' fatta via via piu' difficile. Entro le 16.30 di lunedi' il Presidente americano dovra' infatti decidere se intende o meno opporsi alla richiesta del giudice indipendente Kenneth Starr di rinunciare al ''privilegio esecutivo'' che permette agli impiegati della Casa Bianca di non rispondere alle domande dei magistrati.

Indagando sul caso Lewinsky, le presunte pressioni ricevute dall'ex giovane stagista della casa Bianca per mentire di fornte ai magistrati sulla relazione intrattenuta con Clinton, il giudice Starr e' riuscito ad ottenere da un giudice federale l'abrogazione del privilegio nei confronti di due testimoni chiave, i due stretti consiglieri di Clinton, Sidney Blumenthal e Bruce Lindsay nei cui confronti il Presidente aveva invocato la norma.

Ma per rendere il procedimento piu' veloce, giovedi' Starr si era rivolto alla Corte suprema chiedendo di risolvere la questione a monte, e non caso per caso attraverso le corti di appello.

(Ses/Pe/Adnkronos)