COMPUTER: USA-GB, ESERCITAZIONI CONTRO TERRORISMO INFORMATICO
COMPUTER: USA-GB, ESERCITAZIONI CONTRO TERRORISMO INFORMATICO

Washington, 6 giu. (Adnkronos)- Entro la fine di giugno Stati Uniti e Gran Bretagna parteciperanno ad esercitazioni militari congiunte. Ma questa volta non verranno utilizzati carri armati, artiglieria e neppure caccia-bombardieri. Quella che si svolgera' a Londra sara' infatti una simulazione di guerra nel cyberspazio, un appuntamento decisivo per testare le difese dei due Paesi contro possibili attacchi terroristici informatici che potrebbero mettere in ginocchio l'Occidente. Nella capitale britannica -scrive il Sunday Times in edicola domani- convergeranno decine di esperti di diverse agenzie governative, tutti parte di un progetto destinato a difendere i Paesi della Nato da quelle che sono state definite ''minacce asimmetriche''.

Le esercitazioni, che cominceranno il 29 giugno, seguono un recente monito del presidente americano Bill Clinton, secondo cui i ''nemici del domani'' potrebbero con un semplice computer essere in grado di sabotare aeroporti, ospedali, semafori, banche, sistemi elettrici ed anche arsenali nucleari, provocando situazioni di caos ancora piu' gravi di quelle successive ad attacchi terroristici convenzionali. Una scelta molto appetibile per gli ''Stati canaglia'', sia perche' non impegnerebbe grandi somme di danaro, sia perche' per diventare un terrorista informatico in fondo basta un semplice computer portatile.

(Ses/Pe/Adnkronos)