ETIOPIA-ERITREA: NUOVO RAID SULL'ASMARA (2)
ETIOPIA-ERITREA: NUOVO RAID SULL'ASMARA (2)

(Adnkronos)- Un altro aereo approntato da Londra non ha ottenuto l'autorizzazione ad atterrare all'Asmara. Invece, un charter Airbus A-300 noleggiato dal governo americano ha portato stamane a Francoforte 190 cittadini statunitensi, britannici e canadesi evacuati ieri dall'Asmara. Le ambasciate occidentali stanno pensando di organizzare convogli terrestri per portare i cittadini occidentali al porto di Massaua, da dove un mercantile li trasporterebbe a Gedda, in Arabia Saudita.

Approvato qualche giorno fa in linea di principio sia dal premier etiopico Meles Zenawi che dal presidente eritreo Issayas Afeworki, il piano del sottosegretario di Stato americano Rice, prevederebbe il ritiro degli eritrei dalla zona contesa di Bademme, la smilitarizzazione del confine, l'invio di osservatori internazionali, il ristabilimento dell'amministrazione etiopica nella regione contesa e l'istituzione di una commissione che delimitera' il confine sulla base delle antiche carte coloniali italiane. Annessa da Addis Abeba nel 1962, l'Eritrea si distacco' dall'Etiopia nel 1991, dopo una guerra d'indipendenza durata 30 anni e culminata con il rovesciamento del regime marxista del ''negus rosso'' Menghistu Haile Mariam, ed e' divenuta indipendente con il referendum del 1993.

(Ses/Pe/Adnkronos)