NOZZE: PAPI SPOSO TRA PECORE, STORNELLI E COCOMERI
NOZZE: PAPI SPOSO TRA PECORE, STORNELLI E COCOMERI

Roma, 6 giu. (Adnkronos) - Un bagno di folla per il matrimonio di Enrico Papi. Oltre duemila persone, in maggioranza fan e curiosi, hanno 'assediato' dalle cinque del pomeriggio l'Ara Coeli, la Basilica romana dove il conduttore di 'Sarabanda' si e' sposato con Raffaella Schifino. Transenne, centinaia di persone in paziente attesa sotto il sole per applaudire i pochi divi della Tv presenti: Maurizio Costanzo e Maria De Filippi, Paola Barale con il promesso sposo Gianni Sperti, Giorgio Gori, Luciano Rispoli, Sandro Mayer, Alberto Castagna. Anche l'interno della Chiesa, malgrado per accedere fosse necessario un invito o un accredito, e' stata presa d'assedio e la folla si e' dovuta sistemare nel fondo della Basilica.

A celebrare la messa, monsignor Robert Sarno, di origini newyorchesi ma in Italia da trent'anni, che ha cercato di invitare alla calma la folla che applaudiva, commentava, rideva e rispondeva ai cellulari. ''Vi chiedo a nome degli sposi e, in particolare, a nome mio di rispettare il senso della cerimonia'', ha implorato il sacerdote, visibilmente preoccupato dall'assalto dei fotografi. La sposa indossava un abito di Fausto Sarli di merletto con velo; Enrico con un completo scuro di Corneliani. Tre damigelle (due nipotine di Raffaella e una cugina di Enrico) hanno accompagnato la sposa all'altare, Giorgio Gori e il papa' di Enrico hanno recitato le letture; gli sposi hanno scelto dal Vangelo il brano delle Beatitudini. Ad accompagnare in musica la cerimonia, la Demo Morselli Band in completo bianco con musiche di Mendhelsson, Pourcell, Monteverdi, Bach e l'immancabile Ave Maria di Schubert. Testimoni Maurizio Costanzo, Paolo Vasile, direttore dei programmi Mediaset, la sorella di Enrico, Loretta, e quella di Raffaella, Viviana. (segue)

(Mag/Gs/Adnkronos)