MEDICINA ALTERNATIVA: LO SHIATSU ENTRA IN CORSIA
MEDICINA ALTERNATIVA: LO SHIATSU ENTRA IN CORSIA

Roma, 11 giu. (Adnkronos) - Lo shiatsu entra in corsia. In alcuni ospedali italiani operatori dell'antica arte giapponese di pressione con le dita, portano avanti esperienze terapeutiche in stretto contatto con la medicina ufficiale. Gli ospedali in questione sono il ''Burlo Garofolo'' di Trieste, il ''Nuovo Regina Margherita'' di Roma, il Policlinico di Padova e quello di Milano. Le loro esperienze saranno presentate da domani a Roma nel corso del 10.mo Convegno della Fis, federazione italiana shiatsu.

Il convegno, ha lo scopo di presentare al pubblico e alle istituzioni lo shiatsu nella sua realta', correggendo interpretazioni distorte della disciplina che sotto l'egida della federazione raccoglie in Italia 2.500 operatori provenienti da diverse scuole. Si calcola che solo a Roma ci siano 500 operatori shiatsu.

Particolarita' del convegno sara' ''Shiatsu in piazza'', dimostrazione pubblica da parte degli operatori presenti, della loro arte. Una grande tenda sara' sistemata a Villa Borghese, Galoppatoio, a partire da domani sera: per circa 24 ore, sotto la tenda sara' sperimentato lo shiatsu sui differenti organi del corpo, esattamente nei momenti in cui, secondo questa pratica, si raggiunge la maggiore efficacia; ogni due ore, il culmine dell'energia passa infatti dal polmone, all'intestino, al cuore e, via via , alla cistifellea e al fegato.

(Sin/Gs/Adnkronos)