SICUREZZA STRADALE: ALESSI, FINALMENTE PRIORITA' EUROPEA (2)
SICUREZZA STRADALE: ALESSI, FINALMENTE PRIORITA' EUROPEA (2)

(Adnkronos)- Il presidente dell'Aci e' convinto che la situazione potra' modificarsi attraverso, appunto, iniziative di sensibilizzazione al problema e con una politica sulla sicurezza piu' mirata e incisiva. In Italia, se le iniziative varate daranno i frutti sperati, nel 2000 ci saranno 1.000 morti in meno rispetto alle previsioni. Per questo l'Aci punta in particolare su alcune di queste iniziative come l'osservatorio permanente Aci-Censis sui giovani fra i 14 e i 24 anni di eta', che in Europa costituiscono la gran parte delle vittime degli incidenti stradali, prima causa di morte in questa fascia di eta'; L'accordo quadro Aci-ministero LLPP, con la distribuzione alle famiglie di un opuscolo e di una videocassetta per consentire ai genitori di insegnare ai figli comportamenti corretti alla guida.

Ma anche, prendendo spunto dall'esperienza gia' avviata con successo negli Usa; la campagna europea '10 secondi che ti possono salvare la vita', che punta ad insegnare agli automobilisti a spendere 10 secondi appena saliti in auto per allacciarsi le cinture di sicurezza, mettere nella posizione giusta il poggiatesta e accertarsi che i bagagli siano perfettamente collocati e non liberi di muoversi nell'abitacolo; crash-test 'Euro NCAP', promossi dagli Automobile Club europei per stabilire una classifica sulle auto piu' sicure.

(Rem/Pe/Adnkronos)