SISTEMA PENITENZIARIO: SIMEONE (AN) INCOMPIUTA RIFORMA '90
SISTEMA PENITENZIARIO: SIMEONE (AN) INCOMPIUTA RIFORMA '90

Roma, 11 giu - (Adnkronos) - ''La riforma del sistema penitenziario del 1990 e' da considerare una legge incompiuta''. Lo ha detto l'onorevole di An, Alberto Simeone, aprendo i lavori del convegno sulla 'Riforma del sistema penitenziario-Istituzioni dei ruoli direttivo e dirigenziale del personale', svoltosi oggi a Palazzo Valdina alla presenza del ministro della Giustizia, Giovanni Maria Flick, del segretario aggiunto del Sappe, Durante, del dottor Amato e dell'onorevole Neri, responsabile per la giustizia di An.

Sottolineando l'importanza di una riforma come quella del 1990, Simeone ha aggiunto che ''l'abolizione dell'articolo 40 della legge ha fatto si che i funzionari amministrativi fossero equiparati a coloro che operano nel pubblico impiego, peggiorando, in sostanza, la situazione''. Simeone, evidenziando che ''il corpo della polizia penitenziaria e' l'unico a non avere vertici, ha condiviso le tesi delle associazioni di categoria, tra le quali Sappe e Sidipe, affermando che e' ''ormai indifferibile istituire i ruoli direttivi e dirigenziali''.

(Gdd/Zn/Adnkronos)