ALTA VELOCITA': PONZELLINI (BEI), OK MA A ITF TRATTE REDDITIZIE
ALTA VELOCITA': PONZELLINI (BEI), OK MA A ITF TRATTE REDDITIZIE

Roma, 11 giu. - (Adnkronos) - Il progetto Tav e' destinato ad avere successo, ma attenzione a non assegnare ad Itf, la nuova societa' per il traffico passeggeri di media e lunga percorrenza, tratte poco redditizie. La Bei, la Banca europea per gli investimenti, promuove il progetto per l'alta velocita', ma, al tempo stesso, rivolge questo monito ai vertici delle Fs SpA.

A parlare del progetto e' stato il vicepresidente della Bei, Massimo Ponzellini, nel corso di una audizione svoltasi oggi presso la commissione Trasporti della Camera. La Bei, come ha spiegato Ponzellini, aspetta dalle Ferrovie un piano ''piu' compiuto e definitivo'' di Itf. E nella elaborazione di questo progetto, l'azienda dovra' ''costituire un pacchetto virtuoso. ''In altre parole, ''bisognera' fare attenzione a cosa verra' messo dentro la nuova societa' di servizi, evitando di inserire quelle tratte poco redditizie delle linee a lunga 'percorrenza'. (segue)

(Mcc/Pn/Adnkronos)