ALTA VELOCITA': PONZELLINI (BEI), OK MA SE A ITF TRATTE REDDITIZIE (2)
ALTA VELOCITA': PONZELLINI (BEI), OK MA SE A ITF TRATTE REDDITIZIE (2)

(Adnkronos) - Come ha ricordato il vicepresidente della Bei, l'istituto ha sinora finanziato 700 mld di investimenti. Una cifra, questa, destinata al finanziamento della tratta Roma-Napoli. In prospettiva, ha detto Ponzellini, vi e' poi il finanziamento di ulteriori tratte, a cominciare da quella Bologna-Firenze, fino ad un limite di esposizione che e' stato stimato in 3.200 mld.

Perche' questa scelta? ''La Tav -ha risposto Ponzellini- costituisce una infrastruttura essenziale alla piena integrazione tra le diverse regioni nazionali nonche' tra l'Italia e l'Europa''. Ponzellini ha poi ribadito la validita' del modello che vede le ferrovie finanziate dallo Stato.

''In tutta Europa -ha detto- le ferrovie sono sostenute dallo Stato che quindi paga alla fine dell'anno un conto e diventa lui stesso il maggiore utente del sistema ferroviario e come tale richiedera' di essere soddisfatto. E la soddisfazione dello Stato e' il benessere e la sicurezza dei cittadini''.

(Mcc/Pn/Adnkronos)