BORSA: INDIETRO TUTTA, FIAT IN TENUTA (2)
BORSA: INDIETRO TUTTA, FIAT IN TENUTA (2)

(Adnkronos) - Tra i ribassi piu' forti Tim (-4,21%), Telecom (-2,95%), Benetton (-2,35%), Compart (-2,23%) ed Edison (-3,18%). Particolarmente pesante tutto il comparto bancario con Banca Intesa che, partita bene, lascia sul terreno il 3,78%, scavalcata in negativo sia da Fideuram (-4,97%) sia da Mediobanca (-4,23%). Giu' anche Rolo (-3,43%).

Dei titoli guida peggiora sul finale pure Eni chiudendo a 12.435 (-2,85%) contro un calo dello 0,43% a valore ufficiale. Seduta no pure per gli assicurativi con Generali a 57.800 (-2,06%), Ina a -2,78%, La Fondiaria a -2,86%. Nel Midex, maggiore tenuta per Mediolanum (-0,37%) mentre Ras nel giorno dell' assemblea perde piu' del paniere (-2,34%). In controtendenza le Autostrade priv (+0,86%), le Bnl risp (+0,04% il last; +2,04% l'ufficiale), mentre le Finmeccanica perdono terreno col mercato. Le ord chiudono a -0,78% contro una crescita dell'1,68% a livello ufficiale, in linea con le rnc; cio' mentre la controllata Ansaldo si risveglia dal lungo torpore e dopo essere stata anche sospesa al rialzo chiude a 3.645 (+9,59%).

Ribassi piu' forti per Alitalia (-4,08%). Nel resto del listino in vistosa controtendenza le Magneti Marelli (+2,14% le ord e +4,10% le risp) che risentono del tono positivo del gruppo Fiat con le Ifi priv a +0,96% e le Ifil a +0,46%. Cedenti invece le Snia Bpd (-0,70%) mentre parte il road show. Da segnalare tra i pochi titoli in controtendenza: Ericsson (+0,36%), Seat (+0,32%) Lazio (+1,13%) e Carraro (+2,79%).

(Plu/lr/Adnkronos)