CHIMICI: UNINDUSTRIA PADOVA, NO ALL'ACCORDO
CHIMICI: UNINDUSTRIA PADOVA, NO ALL'ACCORDO

Milano, 11 giu. (Adnkronos) - Unindustria Padova boccia Federchimica e plaude alla posizione del presidente di Confindustria Giorgio Fossa che ha di fatto sconfessato il rinnovo contrattuale di categoria. Dopo Assolombarda e Unione Industriali di Torino, anche Unindustria Padova entra dunque in rotta di collisione con la Federazione dei chimici esprimendo un 'no' senza riserve ai contenuti dell'accordo siglato il 4 giugno con il sindacato nazionale Fulc.

Mercoledi' mattina (prima del direttivo di Confindustria) un telegramma del presidente della Sezione Chimica di Unindustria Padova Rinaldo Rinaldi e' volato in Viale dell'Astronomia, per esprimere a Fossa ''il massimo apprezzamento per la decisa disapprovazione del rinnovo del Ccnl dell'industria chimica''. A motivare il netto dissenso dei chimici padovani (55 aziende, 1.600 dipendenti), condiviso da tutte le territoriali del Veneto, e' il timore di un'impennata dei costi (stimata fra il 3,6 e il 4,1%) pregiudizievole per la competitivita' delle aziende e l'introduzionee di nuove rigidita'.

(Red/Lr-Gs/Adnkronos)