FONDAZIONI: FAZIO, NON FORZARE LA SVENDITA DELLE BANCHE (2)
FONDAZIONI: FAZIO, NON FORZARE LA SVENDITA DELLE BANCHE (2)

(Adnkronos) - Secondo il governatore sarebbe opportuno inoltre introdurre un criterio che demandi agli statuti delle Fondazioni il compito di specificare il campo di attivita'. E inoltre, per rafforzare la tutela del patrimonio ''sarebbe opportuno attribuire all'autorita' il potere di intervenire anche in caso di gravi perdite'' non solo con lo scioglimento degli organi statutari, ma anche disponendo la concentrazione con altri enti, in base a quanto previsto dalla disciplina generale del Codice civile.

Banca d'Italia e' inoltre favorevole alla decisione di ''riconsiderare la primitiva attribuzione di poteri di controllo'' all'autorita' che vigila sulle Onlus (le Organizzazioni non lucrative di utilita' sociale): ''si e' opportunamente optato per il temporaneo mantenimento della vigilanza in capo al ministro del Tesoro, comunque fino a quando l'ente rimane titolare di partecipazioni di controllo, anche indiretto, in societa' bancarie''.

Giudizio positivo anche sul regime fiscale che, ha aggiunto il governatore, ''appare rispettoso dell'autonomia delle Fondazioni, ponendole in grado di effettuare scelte di disinvestimento razionali, graduabili in un periodo di tempo sufficientemente lungo''.

(Kat/Zn/Adnkronos)