IMMIGRATI: COME LI VEDONO I GIOVANI
IMMIGRATI: COME LI VEDONO I GIOVANI

Roma, 23 giu. (Adnkronos)- Per il 70 per cento dei giovani gli immigrati sono ''troppi'' ma ben il 39 per cento dichiara di avere un amico immigrato. E' solo uno dei dati che emergono da una ricerca compiuta tra gli studenti delle scuole superiori per capire come i giovani percepiscono il fenomeno dell'immigrazione e il loro rapporto con l'istituzione scolastica. I risultati della ricerca verranno illustrati giovedi' prossimo alle 11,30, presso la Libreria Paesi Nuovi, in Piazza Montecitorio 60 a Roma, da Arci Nero e Non Solo.

Al questionario hanno risposto 3600 studenti tra i 14 e i 19 anni che hanno frequentato nel corso di quest'anno un istituto superiore. Il campione e' stato scelto individuando 12 citta', in prevalenza medie e piccole, ma particolarmente significative per collocazione geografica e socio-economica (l'Aquila, Bari, Foggia, Napoli, Roma, Trento, Messina, Caserta, Dolo, Reggio Emilia, Verona e Udine). I giovani intervistati hanno risposto a 32 domande: 23 riguardano l'immigrazione, una la dichiarazione universale dei diritti umani e otto l'istituzione scolastica. Dai risultati emerge che, se da un lato si confermano alcuni trend emersi in altre inchieste, dall'altro si sta lentamente invertendo la linea di tendenza che vedeva dominante la diffidenza e il disagio nei confronti dell'immigrato. Sono soprattutto le ragazze a dimostrare una maggiore apertura culturale. Alla Conferenza stampa parteciperanno la curatrice dell'inchiesta, Noemi Colombo, di Arci Nero e non Solo, Giampiero Cioffredi, coordinatore nazionale di Arcisolidarieta', Maurizio Zammataro, segretario nazionale dell'Unione degli Studenti.

(Sin/As/Adnkronos)