MANI PULITE: CONFALONIERI PROSCIOLTO ACCUSA ILLECITO FINANZIAMENTO
MANI PULITE: CONFALONIERI PROSCIOLTO ACCUSA ILLECITO FINANZIAMENTO

Milano, 23 giu. (Adnkronos) - Il giudice per le udienze preliminari Enrico Tranfa ha prosciolto quest'oggi il presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, dall'accusa di illecito finanziamento ai partiti per la somma di 110 milioni versati in occasione del festival regionale dell'Unita' tenuto nel 1991 a Milano, nella zona del Portello. Per l'ex amministratore delegato della Fininvest e' la seconda soluzione nell'ambito delle indagini di Mani Pulite. In passato Confalonieri era stato accusato, sempre di illecito finanziamento, per un analogo pagamento fatto in occasione del festival dell'Avanti. In quell'occasione il presidente di Mediaset aveva dichiarato: ''non capisco perche' mi abbiano incriminato'', e aveva parlato di altre partecipazioni del Biscione in altri festival, quelli appunto dell'Unita'. Una dichiarazione che era stata trasformata dai magistrati milanesi in una nuova incriminazione risoltasi quest'oggi in una seconda assoluzione.

(Cri/Pe/Adnkronos)