SOMALIA: BRUTTI, COMMISSIONE GALLO HA ACCERTATO CARENZA CONTROLLI
SOMALIA: BRUTTI, COMMISSIONE GALLO HA ACCERTATO CARENZA CONTROLLI

Roma, 23 giu. -(Adnkronos)- La Commissione governativa presieduta da Ettore Gallo che ha indagato sulle violenze attribuite ai militari italiani in Somalia ''ha stabilito che sono accaduti episodi in contrasto con le leggi penali e con qualsiasi regola della disciplina militare''. Lo ha detto il sottosegretario alla Difesa Massimo Brutti, intervistato da 'Famiglia Cristiana'. Si tratta di ''episodi gravi e intollerabili che se da un lato non devono far dimenticare l'impegno e l'abnegazione della maggioranza dei soldati mandati laggiu' sotto la bandiera delle Nazioni Unite (alcuni dei quali, ricordiamolo, hanno perso la vita), dall'altro non possono, non devono essere trattati con indulgenza''.

La Commissione Gallo ''non aveva i poteri dell'autorita' giudiziaria, non doveva -precisa Brutti- accertare responsabilita' personali ne' definire la gravita' dei singoli reati, sui quali peraltro stanno indagando diverse procure della Repubblica. Ha tracciato uno scenario complessivo, ha stabilito che i controlli sono stati carenti affermando che chi aveva responsabilita' di comando e' stato incapace di percepire il rischio di una degenerazione dei comportamenti e non ha saputo intervenire con rigore''.

(Sin/Zn/Adnkronos)