GOVERNO: BERTINOTTI, NOI LAVORIAMO PER INTESA DI PROGRAMMA (2)
GOVERNO: BERTINOTTI, NOI LAVORIAMO PER INTESA DI PROGRAMMA (2)

(Adnkronos) - Bertinotti ricorda che il Prc e' stato il solo fra i partiti di maggioranza ad avanzare a governo e alleati una proposta programmatica complessiva ''di ben 14 punti'' da ''mettere nero su bianco''. Dunque ''sono dispostissimo -dice- a esaminare un documento: ma il problema -sottolinea- non e' di forma bensi' di sostanza: non il documento o gli atti ma i fatti. Vorrei sapere -cita come primi esempi- se la disoccupazione nel Mezzogiorno si riduce davvero. E se entro l'estate viene approvata la legge sulla riduzione dell'orario di lavoro, quella sulla rappresentanza sindacale unitaria e il prolungamento del biennio per l'eta' scolastica''.

Proprio la scuola, torna a ripetere Bertinotti, non potra' diventare tema di una nuova 'maggioranza variabile' in Parlamento. ''Noi -sottolinea- siamo totalmente contrari alle maggioranze variabili: non si possono configurare se non con il disfacimento della politica. Sulla politica internazionale c'e' stata una consensuale accettazione di una eccezione perche' dalla desistenza in poi quel tema e' stato purtroppo un elemento di contrasto interno a questa maggioranza. Ma non potrebbe ripetersi su un elemento che ha un significato nel governo reale e diretto del Paese''. Tanto piu' che Bertinotti ''non ha alcun problema'' ad inserire anche la politica estera nel confronto dei prossimi giorni.

Sia quale sia il percorso della verifica, D'Alema sembra disponibile ad aprire lui la crisi senza una sottoscrizione da parte del Prc di un accordo di programma in piena regola? ''Tocchera' alla sua scelta...'', liquida Bertinotti.

(Tor/Zn/Adnkronos)