NATO: COLLETTI, CONDUZIONE SCIOCCA DA PARTE DI FI (2)
NATO: COLLETTI, CONDUZIONE SCIOCCA DA PARTE DI FI (2)

(Adnkronos) - ''Premesso questo -aggiunge il filosofo- non era possibile pensare di arrivare alle dimissioni di Prodi, perche' era chiaro che Cossiga avrebbe votato a favore, dopo che il presidente del Consiglio aveva chiesto i voti dell'Udr come voleva Cossiga. Non ho poi capito il senso della salita al Colle, anche perche' Scalfaro non mi sembra un simpatizzante di Forza Italia e poi non poteva provocare certo lui le dimissioni del governo''.

Insomma, conclude Colletti, ''un comportamento piu' lineare ci avrebbe evitato una brutta figura, anche nei confronti di Kohl e Aznar, ai quali non e' arrivato certo un messaggio chiaro''.

Contrario alla decisione di astenersi ma per motivi diversi Antonio Marzano. ''Non voglio parlare di divergenza -spiega l'economista di Forza Italia- ma io avrei insistito nel sottolineare la necessita' delle dimissioni di Prodi, che alla fine avrebbe dovuto cedere. Non puo' infatti andare avanti un governo che non ha una maggioranza su una questione fondamentale come la politica estera. Senza dimenticare che c'e' il rischio che per ottenere il consenso di Rifondazione su questi temi, l'esecutivo potrebbe subire condizionamenti sulla politica economica con effetti negativi quindi anche sul piano interno''.

(Sam/Pe/Adnkronos)