KOSSOVO: 4 ORE DI COLLOQUIO MILOSEVIC-HOLBROOKE
KOSSOVO: 4 ORE DI COLLOQUIO MILOSEVIC-HOLBROOKE

Belgrado, 25 giu. - (Adnkronos/Dpa) - Con quattro ore di colloquio con Slobodan Milosevic, Richard Holbrooke ha cercato di sbloccare oggi a Belgrado la crisi in atto in Kossovo. Nulla e' trapelato da parte della delegazione americana sul contenuto dell'incontro, avvenuto all'indomani del giro che il neoambasciatore americano all'Onu ha compiuto nella provincia meridionale serba. Holbrooke ha anche visitato la localita' di Decani, teatro di scontri tra forze serbe ed albanesi, ed ha incontrato due guerriglieri dell'Esercito di liberazione del Kossovo (Uck).

Un incontro che non ha mancato di provocare la reazione dei nazionalisti serbi, in particolare del leader del Partito radicale, Vojislav Seselj, secondo il quale l'incontro con l'Uck e' stata una provocazione ed e' una prova del fatto che gli Stati Uniti stanno dalla parte dei ''separatisti e terroristi'' in Kossovo. ''Se fossi Milosevic mi rifiuterei di incontrare ancora Holbrooke'', ha affermato Seselj, parlando di ''tramonto del diritto internazionale'' e chiedendo al presidente jugoslavo di interrompere ogni rapporto con rappresentanti dell'amministrazione Clinton. L'inviato statunitense ha in programma ancora per domani colloqui con i leader kossovari (ieri aveva visto i delegati ai colloqui con la parte serba).

(Ses/Zn/Adnkronos)