M.O.: ALLARME DA MONS. CAPUCCI, SIAMO SULL'ORLO DELLA CRISI
M.O.: ALLARME DA MONS. CAPUCCI, SIAMO SULL'ORLO DELLA CRISI

Roma, 25 giu. - (Adnkronos) - ''La situazione in Palestina sta precipitando di ora in ora. La decisione del governo di Netanyahu di estendere ancora gli insediamenti israeliani a Gerusalemme sta portando il Medio Oriente sull'orlo di una crisi tra le piu' gravi ed irreparabili. Netanyahu deve sapere che anche il desiderio di pace e la pazienza del Popolo Palestinese hanno un limite''. Mons Hilarion Capucci, aricivescovo di Gerusalemme e grande mediatore durante la guerra del Golfo ed ancor prima, parlando all'Adnkronos lancia l'allarme.

''Esprimiamo la piu' profonda preoccupazione ed angoscia per il degrado della situazione in Palestina che appare di ora in ora precipitare verso le piu' gravi e irreparabili conseguenze. La decisione del governo Netanyahu di estendere ancora gli insediamenti israeliani a Gerusalemme getta benzina sul fuoco -sostiene l'eminente prelato- fuoco creato da un aumento abusivo dell'insediamento israeliano a Gerusalemme passato, in trent'anni, da 7 a 75 chilometri quadrati nel piu' pieno disprezzo del Diritto Internazionale che obbliga al mantenimento dello 'statu quo' senza limiti di tempo per i territori occupati con la forza militare. (segue)

(Zad/Gs/Adnkronos)