TURCHIA: RELAZIONI TESE CON LA SVIZZERA
TURCHIA: RELAZIONI TESE CON LA SVIZZERA

Berna/Ankara/Strasburgo, 25 giu. - (Adnkronos/Ats) - Il braccio di ferro fra la Svizzera e la Turchia, secondo Ankara, continua. ?Abbiamo problemi con la Svizzera che non sono ancora stati risolti?, ha dichiarato Sermet Atacanli, portavoce del ministero degli esteri turco, gioved? nel corso di una conferenza stampa.

La settimana scorsa l'ambasciatore turco a Berna era stato richiamato in patria per consultazioni ed era ritornato a Berna solo marted?. Il richiamo ? da mettere in relazione con il rifiuto delle autorit? del Cantone Vaud di permettere alla Turchia di celebrare il 75esimo anniversario del Trattato di Losanna nel Palais de Rumine, un luogo pubblico del capoluogo vodese. Il consiglio di Stato vodese aveva addotto motivi di sicurezza. Il 24 giugno 1923 a Losanna era stato firmato il Trattato fra le potenze vincitrici della Seconda guerra mondiale e la Turchia. La firma del Trattato coincide con l'atto di nascita del moderno Stato turco, dopo la caduta dell'Impero ottomano. Alle celebrazioni dell'anniversario si erano opposti gli ambienti curdi ed armeni. Nel Trattato, i diritti dei due popoli non venivano infatti nemmeno menzionati. (segue)

(Ses/Zn/Adnkronos)