CLANDESTINI: 120 SBARCANO SULLE COSTE CALABRESI
CLANDESTINI: 120 SBARCANO SULLE COSTE CALABRESI

Lamezia Terme, 1 lug. - (Adnkronos) - Ancora uno sbarco di extracomunitari sulle coste calabresi. Circa 130 extracomunitari di etnia curda, sono stati inatti sbarcati questa mattina sulle coste calabresi ed esattamente sulla spiaggia di Riace, la cittadina dove furono ritrovati in mare i bronzi di Riace. Sono prevalentemente donne e bambini gli immigrati lasciati sulla costa calabra da alcuni motoscafi che hanno fatto la spola con una nave che, poi, ha fatto perdere le sue tracce. A Riace gli immigrati sono stati bloccati a piccoli gruppi da agenti della Polizia di Stato del commissariato di Siderno avvertito da una telefonata. Oltre alla polizia sono intervenuti anche i carabinieri.

Si tratta di curdi di nazionalita' irachena e turca e non si esclude che un'altra cinquantina di persone possano essere sfuggiti ai controlli di carabinieri e polizia. Le operazioni di sbarco sono avvenute con modalita' finora inedite: la nave che trasportava gli immigrati si e' fermata circa 5-600 metri dalla riva ed i profughi sono stati fatti salire su 5 veloci motoscafi e trasportati sulla battigia della spiaggia di Riace. La prima assistenza ai profughi e' stata effettuata in una stazione di servizio per carburanti.

(Nsp/Zn/Adnkronos)