CRIMINALITA': GDF SEQUESTRA 40 MLD A DUE ESPONENTI
CRIMINALITA': GDF SEQUESTRA 40 MLD A DUE ESPONENTI

Roma, 1 lug. (Adnkronos) - Il Tribunale di Roma ha disposto il sequestro anticipato dei beni, per un valore complessivo di quaranta miliardi, nei confronti di Matilde Ciarlanti, 45 anni e Giuseppe Cillari, 57 anni, entrambi esponenti della criminalita' organizzata romana e della camorra napoletana. Il provvedimento di sequestro e' stato disposto a seguito della proposta avanzata dalla Direzione Distrettuale Antimafia ed originata dalle segnalazioni avanzate dalla Divisione Polizia Anticrimine e dal Servizio Centrale di Investigazione (Scico) della Guardia di Finanza finalizzate all'applicazione della misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno ed al sequestro del patrimonio immobiliare facente capo ai due.

I nomi della Ciarlante e del Cillari erano emersi gia' nel '93 nell'ambito delle indagini condotte dalla Divisione Polizia Anticrimine nei confronti di esponenti della criminalita' operanti nella capitale, Gia' le prime indagini svolte dallo Scico della Guardia di Finanza avevano consentito di individuare numerose societa' che attraverso vari prestanome risultavano intestatari di beni mobili ed immobili di ingentissimo valore. Sono stati inoltre riscontrati collegamenti tra gli stessi ed Enrico Nicoletti, noto come il cassiere della Banda della Magliana, e con Flavio Carboni.

Il sequestro dei beni riguarda vari complessi immobiliari comprendenti appartamenti, terreni, negozi ed uffici ubicati nel Lazio, Sardegna e Campania, oltre a numerose societa' ed autovetture.

(Gdd/Gs/Adnkronos)