GUARDIA DI FINANZA: SCOPRE TRUFFA MILIARDARIA AI DANNI UE
GUARDIA DI FINANZA: SCOPRE TRUFFA MILIARDARIA AI DANNI UE

Roma, 1 lug. (Adnkronos) - La Guardia di Finanza di Velletri, in collaborazione con il Comando di Roma, ha scoperto una colossale truffa ai danni dell'Unione Europea ad opera di un'organizzazione della provincia laziale, con ramificazioni in diverse regioni dell'Italia meridionale. Attraverso il sistema delle false fatturazioni, l'organizzazione e' riuscita a frodare l'Ue nel settore delle contribuzioni sulla produzione e consumo dell'olio di oliva.

Le indagini, dirette dal sostituto procuratore della Procura di Velletri Maurizio Caivano, hanno consentito alle Fiamme Gialle di accertare l'esistenza di un articolato sistema di frode su scala nazionale che, attraverso l'emissione di false fatture per oltre 20 miliardi, ha consentito a due imprese di confezionamento dei Castelli Romani, riconducibili ad un medesimo proprietario, di percepire illecitamente contributi comunitari per circa 3 miliardi di lire.

L'attivita' investigativa svolta nei confronti di circa 40 aziende ha permesso di denunciare all'autorita' giudiziaria di Velletri 55 persone per il reato di associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata ed alla frode fiscale.

(Sin/Zn/Adnkronos)