LA FENICE: CACCIARI, I LAVORI ALLA HOLZMANN-ROMAGNOLI
LA FENICE: CACCIARI, I LAVORI ALLA HOLZMANN-ROMAGNOLI

Milano, 1 lug. - (Adnkronos) - ''L'incredibile vicenda che sta cosi' pesantemente danneggiando il nostro Teatro e la citta' e che mai in altro paese europeo sarebbe potuta accadere- cioe' la sospensione di lavori avviati da quasi un anno per un' opera di rilievo anche altamente simbolico- deve finalmente avere un termine. Venezia lo esige inderogabilmente. '' Il sindaco di Venezia Massimo Cacciari ha cosi' commentato la notizia del respingimento, da parte del Consiglio di Stato, del ricorso presentato dall'Impregilo contro l'esclusione dall'appalto concorso per la ricostruzione del Teatro La Fenice.

''Adesso -prosegue Cacciari- il Governo deve predisporre immediatamente -ripeto immediatamente- il decreto con il quale autorizza il commissario delegato ad assegnare i lavori alla Holzmann-Romagnoli, prima classificata dalla commissione giudicatrice nel riesame dei progetti. Serve un decreto che consenta in modo esplicito, nettissimo e definitivo, senza possibilita' d'equivoci, di agire con tutte le deroghe richieste dal commissario delegato e con il consenso della commissione, per la ricostruzione''.

''Nessun assurdo cavillo, nessuna pastoia burocratica -conclude il primo cittadino- puo' rubare alla citta' il diritto di vedere al piu' presto il teatro ricostruito''.

(Red/Pn/Adnkronos)