IRAQ: LA ''CAROVANA FANTASMA'' DI SADDAM
IRAQ: LA ''CAROVANA FANTASMA'' DI SADDAM

Gerusalemme, 2 lug. - (Adnkronos) - La ''carovana fantasma''. Questo il nome che gli esperti occidentali adoperano per definire i camion mimetizzati che trasportano componenti dell'arsenale nucleare, chimico e biologico iracheno in continuo movimento attraverso il paese per sfuggire alla sorveglianza elettronica ed alla ricognizione aerea, nonche' alle ispezioni dell'Onu. Gli autocarri vengono spostati continuamente, come ''ladri nella notte'', e spesso occultati in boschi o burroni, onde eludere anche l''occhio' attentissimo dei satelliti Usa. L'esistenza della ''carovana'' era ignota all'intelligence occidentale fino alla fuga in Giordania del genero di Saddam Hussein, generale Hussein kamel, che la rivelo' nei particolari.

Ma tutte le misure evasive su cui punta il dittatore di Baghdad - particolarmente irritato dalla costente presnza aerea alleata - finiscono prima o poi per essere sventate, rileva oggi il ''Jerusalem Post''. Dall'analisi di frammenti metallici rinvenuti nel deserto iracheno, ad esempio, gli esperti del Pentagono hanno recentemente dedotto che l'Iraq dispone del micidiale gas nervino VX, circostanza sempre negata dal regime.

(Ses/Pn/Adnkronos)