ULSTER: ATTESO L'ARRIVO DI BLAIR DOPO GLI ATTENTATI DELLA NOTTE
ULSTER: ATTESO L'ARRIVO DI BLAIR DOPO GLI ATTENTATI DELLA NOTTE

Belfast, 2 lug. (Adnkronos/Dpa)-Cresce la tensione nell'Ulster: dopo una notte di attentati, con bombe incendiarie lanciate contro otto chiese cattoliche, nelle prossime ore e' atteso a Belfast il Premier britannico Tony Blair per salvare l'accordo di pace di Stormont, proprio come fece alla vigilia del Venerdi' santo consentendone la firma.

Secondo quanto rivelano fonti vicine al premier citate dal Times di Londra, Blair, la cui presenza nell'Ulster a tre giorni dalla contestata parata orangista sarebbe stata chiesta da David Trimble, Seamus Mallon -rispettivamente primo e secondo ministro dell'esecutivo nominato ieri dall'Assemblea dell'Irlanda del Nord- e dal leader del Sinn Fein, Gerry Adams, ha gia' messo in forse tutti i suoi impegni in agenda.

Le diplomazie di Londra e Washington avrebbero inoltre convinto David Trimble, capo degli unionisti moderati dell'UUP che detengono la maggioranza dei seggi nella nuova assemblea, a rivolgersi per la prima volta direttamente ai leader nazionalisti di Garvaghy Road, la strada di Portadown in cui dovrebbe sfilare la parata.

(Ses/Pe/Adnkronos)