D'ALEMA-VELTRONI: L'ECONOMIST SCOPRE I RIVALI DELLA SINISTRA
D'ALEMA-VELTRONI: L'ECONOMIST SCOPRE I RIVALI DELLA SINISTRA

Londra, 3 lug. - (Adnkronos) - L'Economist scopre la rivalita' fra Massimo D'Alema e Walter Veltroni ''nella battaglia per l'anima della sinistra italiana''. Con un articolo pubblicato sul numero in edicola questa settimana stimolato dal fallimento della Bicamerale, il settimanale inglese riporta l'''azzeramento'' delle previsioni di chi vedeva il primo ampiamente vittorioso sul secondo.

Il problema ''serio'' della sinistra italiana non e' Romano Prodi, ''un vero uomo di centro'', ne' Fausto Bertinotti, che ''non e' piu' il principale portabandiera della sinistra'', ma ''chi in futuro guidera' gli ex comunisti autenticamente riformati che ora si chiamano democratici di sinistra, il ramo principale dell'Ulivo. Sara' il loro leader attuale, Massimo D'Alema o Walter Veltroni, il vice primo ministro?'' - si chiede il settimanale.

Anche se Veltroni e D'Alema possono sembrare molto diversi fra loro, si legge, ''sarebbe sbagliato affermare che non hanno niente in comune''. Piu' che il ''look'' o il loro rapporto con i giornalisti, l'Economist sottolinea quanto condividono: sono entrambi quarantenni, cresciuti nel Pci, sono stati direttori dell'Unita'. E competitivi. Ma D'Alema ''vuole discutere di problemi, non di persone''. E su questo ''le differenze sono chiare''.

(Ses/Pn/Adnkronos)