IMMIGRAZIONE: VIOLANTE, DURO MA INEVITABILE APPLICARE LEGGI
IMMIGRAZIONE: VIOLANTE, DURO MA INEVITABILE APPLICARE LEGGI

Torino, 3 lug. (Adnkronos) - ''Capisco che e' duro rimandare indietro i clandestini, ma per fronteggiare il fenomeno dell'immigrazione e' indispensabile applicare rigorosamente la legge''. Ne e' convinto il presidente della Camera Luciano Violante, che oggi, a margine di un convegno sull'avvocatura, ha ricordato che ''il problema dell'immigrazione riguarda tutti i Paesi di frontiera, ma ogni paese puo' ricorrere al principio della solidarieta' responsabile: fare cioe' solo cio' che si e' in grado di fare, perche' accettare una quota di clandestini superiore alle possibilita' si rischia di illudere inutilmente chi gia' sta male''.

Secondo il presidente della Camera la soluzione piu' auspicabile e' la cooperazione con i paesi dai quali i clandestini provengono: ''E' necessario -ha detto Violante- avere rapporti bilaterali con i paesi di provenienza, e rapporti bilaterali tra le imprese italiane e le imprese di quei paesi, al fine di stabilire collegamenti tali che si faccia formazione direttamente sul posto. Lavorare in questa direzione serve molto di piu'. Non serve andare con le cannoniere a difendere le coste, ne' ergere muri. Dobbiamo invece convincere chiaramente che non possiamo ospitare piu' di un dato numero e che gli altri saranno rimandati indietro perche' non ce la facciamo''.

(Abr/Pe/Adnkronos)