LIBERE PROFESSIONI: SINISTRA GIOVANILE DISAPPROVA DDL GOVERNO
LIBERE PROFESSIONI: SINISTRA GIOVANILE DISAPPROVA DDL GOVERNO

Roma, 3 lug. - (Adnkronos) - I giovani Ds esprimono ''rammarico e disapprovazione'' sul ddl varato oggi dal Consiglio dei ministri per il riordino delle professioni intellettuali. ''Auspicavamo che il governo avesse il coraggio di innovare e riformare profondamente il sistema delle professioni -dice Vinicio Peluffo, presidente della Sinistra giovanile- che e' ormai anacronistico, sordo al cambiamento e discriminatorio nei confronti delle nuove generazioni''.

Secondo Peluffo, invece, il governo oggi ''ha deciso di non decidere e ora rischia di sprecare una occasione storica per rendere il paese piu' competitivo in Europa. Noi siamo convinti -afferma il presidente dei giovani Ds- che non sia sufficiente abolire il divieto di pubblicita' o le tariffe minime se non si scardina il ruolo pubblicistico degli Ordini professionali, che li rende di fatto una corporazione dello Stato''.

Ora la Sinistra giovanile si propone di organizzare ''dibattiti, approfondimenti, confronti e mobilitazioni nelle universita' e nel mondo giovanile sotto lo slogan 'Trasgrediamo gli Ordini''', mentre chiede alla maggioranza e ai gruppi parlamentari della sinistra, che si battono per la modernizzazione del paese, di emendare e cambiare radicalmente il testo licenziato dal Consiglio dei ministri''.

(Pol/Pn/Adnkronos)