GIUSTIZIA: PULCI AL TRIBUNALE DI MILANO
GIUSTIZIA: PULCI AL TRIBUNALE DI MILANO

Milano, 6 lug. (Adnkronos) - A paralizzare la giustizia civile nel tribunale milanese sono ora le pulci. Questa mattina sulla porta della sesta sezione civile presso la Pretura, ufficio ''esecuzioni mobiliari'', compariva un cartello insolito: ''a causa delle scarse condizioni igieniche le udienze sono rinviate d'uffico a data da destinarsi. Un po' piu' esplicita la scritta che compariva sulla porta della cancelleria della sesta sezione civile: ''la cancelleria e' chiusa per scarse condizioni igieniche. Presenza di pulci''.

Cosa e' successo?. ''Che nei giorni scorsi -raccontano i dirigenti- hanno portato dall'archivio sotterraneo, invaso da tempo dalle pulci, dei faldoni e da allora anche i nostri uffici sono pieni di queste bestie''. Le conseguenze non sono da poco. Una impiegata avrebbe dichiarato di avere degli evidenti morsi sulle braccia. Un'altra invece accusa febbre alta. ''Giovedi scorso -raccontano ancora i responsabili degli uffici- abbiamo scritto alla Corte d'appello ma nessuno ci ha risposto''.

Sabato i funzionari hanno incaricato l'impresa di pulizie di occuparsi del problema dal momento che gli uffici della Usl erano chiusi. Ma la disinfestazione non e' stata ancora certificata e nessuno, al momento, intende tornare a lavorare in queste condizioni. E le udienze che saltano aumentano di ora in ora. Stamattina agli avvocati non restava che leggere stupiti i cartelli e sperare che la situazione si risolva al piu' presto.

(Cri/Zn/Adnkronos)