RAPINA VAN GOGH: VELTRONI, FERITA RIMARGINATA (3)
RAPINA VAN GOGH: VELTRONI, FERITA RIMARGINATA (3)

(Adnkronos) - ''Si tratta di un gruppo con interessi all'estero specializzato in rapine ma non specificatamente in furti di opere d'arte'', ha detto Nicola D'Angelo, capo della Squadra mobile romana. Forse per questo la banda ha faticato a trovare degli acquirenti perche' ''non si e' trattato di un furto su commissione'', come ha chiarito ancora D'Angelo. Ed e' stato magari per cercare un cliente che ''i quadri hanno viaggiato molto, anche quelli ritrovati a Roma'', come ha detto Conforti.

Recuperati i quadri, ''le indagini cominciano adesso'', ha spiegato il procuratore aggiunto di Roma Italo Ormanni, che ha coordinato le ricerche. ''Non se so ci siano legami con la mafia, lo diranno le indagini -ha poi spiegato Veltroni-. So che era una banda ben organizzata e armata, come avevamo pensato dall'inizio''. Da domani, la G.N.A.M. tornera' ad ospitare le tre tele: ''Le misure di sicurezza sono state aumentate -ha chiarito Veltroni- questa vicenda ci serve da sprone per perfezionare la tutela del nostro patrimonio''.

(Gmg/Pe/Adnkronos)