REGIONE LAZIO: DROGA - BONELLI, ROMA CITTA' CON PIU' DECESSI
REGIONE LAZIO: DROGA - BONELLI, ROMA CITTA' CON PIU' DECESSI

Roma, 6 lug. - (Adnkronos) - Roma e' la citta' con il piu' alto numero di decessi per droga (131) seguita da Napoli, Torino, Milano e Bologna; il Lazio e' la seconda regione, in questa statistica, con 158 morti, dopo la Lombardia e prima di Emilia Romagna, Piemonte e Campania. Sono alcuni dei dati forniti dal presidente della commissione regionale per la lotta alla criminalita', i problemi carcerari e della droga, Angelo Bonelli.

''Cambia l'approccio con il mondo delle droghe tra i giovani - spiega Bonelli - con sempre maggior ricorso a droghe sintetiche e cocaina e minor uso di eroina che rimane, pero', la causa numero uno dei decessi. Una situazione allarmante, che deve indurre tutte le autorita' locali a considerare con sempre maggior attenzione il problema droga, mentre negli ultimi anni abbiamo assistito, in nome di leggi finanziarie e di tagli alle spese sociali, al progressivo svuotamento dei Sert, sia in termini di figure professionali che di strutture e risorse. E i tossicodipendenti perdono fiducia nelle strutture di recupero, andando cosi' ad alimentare il mercato della droga''.

Sottolinea ancora Bonelli: ''La Regione Lazio, circa due anni fa, aveva approvato una delibera di riduzione del danno che prevedeva l'istituzione di centri diurni. Con questa delibera, si dovevano avviare precise strategie che mettono al centro della terapia la persona, in linea anche con il referendum abrogativo della legge sulle droghe, relativa alla dose media giornaliera e all'autonomia terapeutica dei medici. Ma la delibera della Regione Lazio e' inapplicata''.

(Bon/Pn/Adnkronos)