STRAGE BOLOGNA: FRANCESCA MAMBRO SU LETTERA BACHELET
STRAGE BOLOGNA: FRANCESCA MAMBRO SU LETTERA BACHELET

Roma, 6 lug. - (Adnkronos) - ''Se credessi nella coscienza di coloro che hanno voluto la nostra condanna potrei ancora credere nella coscienza degli uomini. Ma so sulla mia pelle che al posto della coscienza c'e' un baratro''. Lo afferma Francesca Mambro a proposito della lettera di padre Adolfo Bachelet al Presidente della Repubblica, Scalfaro, per la vicenda della strage di Bologna. ''Conoscevamo bene padre Bachelet -aggiunge la Mambro-. Era molto attivo nelle carceri. Aveva conosciuto oprima Valerio Fioravanti e poi me. Ci siamo incontrati e scritti piu' volte. La sentenza di condanna della Cassazione nei nostri confronti fu per lui un duro colpo, perche' era uno dei pochi a credere nella nostra innocenza per quella strage''.

(Gdd/Pn/Adnkronos)