STRAGE BOLOGNA: LA LETTERA DI P. BACHELET A SCALFARO (2)
STRAGE BOLOGNA: LA LETTERA DI P. BACHELET A SCALFARO (2)

(Adnkronos) - Facendo cenno al comportamento esemplare dei due detenuti nel carcere, padre Adolfo Bachelet aggiunge: ''evidentemente non e' qui il luogo di parlare di quelle confidenze personali e riservate di carattere spirituale che affidavano alla mia coscienza sacerdotale. Ho esposto quanto sopra nel desiderio di offire un contributo perche' si raggiunga il riconoscimento delle verita' e dell'innocenza.

''Se Lei mi ha letto fin qui, sono certo che lo ha fatto con lo stesso intento. Il mistero della Visita della Madonna a S. Elisabetta che la liturgia ci offre a conclusione del mese di maggio, a me appare come un'affermazione solenne che Dio dirige le vicende dell'umanita' verso la salvezza di tutti gli uomini, ma sempre associandosi a Maria sua e nostra Madre''.

(Gdd/Zn/Adnkronos)