AIDS: CRESPI (ANLAIDS)- UN 'GRATTA E VINCI' PER PRESERVATIVI
AIDS: CRESPI (ANLAIDS)- UN 'GRATTA E VINCI' PER PRESERVATIVI

Roma, 17 lug. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Un ''gratta e vinci'' sulle scatole dei detersivi con in palio una fornitura di preservativi. Per ''sdrammatizzare'' l'acquisto da parte della casalinga italiana, ancora molto inibita nel mettere nel carrello della spesa, insieme a frutta, verdura e scatolame, un pacchetto di profilattici. A lanciare l'idea e' stata la presidente dell'Anlaids, Fiore Crespi, a margine della conferenza stampa di presentazione dell'Inchiesta Progetto Donna, tenutasi oggi a Roma.

''L'idea di un 'gratta e vinci' - spiega all'Adnkronos Salute la Crespi, che pensa di proporre l'iniziativa ai produttori di detersivi - nasce dall'esigenza di combattere un fenomeno, come quello della diffusione dell'Aids fra le donne, sempre piu' preoccupante. Basti pensare che si e' passati dal 16,6% di nuovi casi del 1985 al 23,3% del '97 e che il numero di donne che usa il preservativo, come e' emerso dall'indagine e' bassissimo (solo 3 su 10). E, poiche' il 55,33% delle donne - aggiunge - dichiara provare 'vergogna nel comprare i preservativi', e dal momento che fra le categorie a rischio inconsapevoli ci sono anche le casalinghe, questo sarebbe un modo originale per fare informazione. Piuttosto che la solita pentola o la radiolina in premio, la casalinga potrebbe essere premiata con una fornitura 'formato famiglia' di profilattici, da 'girare' magari anche a figli o nipoti. Si riuscirebbe insomma a trasformare un 'tabu' in una cosa quasi divertente, e soprattutto 'normale', argomento di discussione a tavola o con le amiche''.

(Sal/Zn/Adnkronos)