BON TON: NASCE IL MANUALE DI STILE NELLE ISTITUZIONI
BON TON: NASCE IL MANUALE DI STILE NELLE ISTITUZIONI

Roma, 17 lug. - (Adnkronos) - Dove siedono a tavola gli invitati ad un pranzo ufficiale quando il padrone di casa e' un capo di governo? Bisogna o no fare il baciamano alle first lady presenti ad un ricevimento? E ancora: Come ci si veste nei grandi e piccoli vertici ed comuqnue al cospetto di un'alta autorita'? E come ci si rivolge ad un vescovo? Tutte questioni solo apparentemente 'frivole' visto che, come la storia insegna, per un posto a tavola si possono sfiorare veri e propri incidenti diplomatici. Ma ora non piu'. Basta consultare 'Il cerimoniale' . Scritto da Massimo Sgrelli, dal 1992 capo del cerimoniale della Presidenza del Consiglio dei ministri, il libro contiene tutte le regole di 'bon ton' che gli uomini di stato e le loro consorti, ma non solo, devono conoscere.

Il volume, di 240 pagine, con 4 tavole a colori fuori testo -pubblicato dalla Master Edizioni- e' una guida indispensabile per tutti i dirigenti e funzionari di relazioni esterne o di uffici di direzione di amministrazioni pubbliche e private, di imprese e di enti, che sono interessati a mantenere relazioni corrette. Nel testo del manuale, dedicato sia al cerimoniale generale che al protocollo di Stato, si parla dei principi di base, di cerimonie e incontri e del modo corretto di organizzarli, della gerarchia delle cariche pubbliche italiane e straniere. Alcune pagine descrivono in dettaglio l'uso delle onorificienze, e le buone maniere da osservare durante le festivita', gli onori e perfino i lutti. L'opera, articolata in 12 capitoli, oltre ad una appendice normativa riproduce tutte le bandiere dei vari Stati e Nazioni. (Vam/Pn/Adnkornos)

null